Scambi di merci

Le disposizioni sugli scambi di merci regolano le concessioni doganali (riduzione o abolizione dei dazi) che le parti contraenti si accordano reciprocamente. In questo modo si migliora l’accesso al mercato per i prodotti d’esportazione svizzeri e nel contempo si facilita l’importazione di beni.  

Prodotti industriali

Gli ALS conclusi dalla Svizzera puntano a un’eliminazione quanto più ampia possibile dei dazi per tutti i prodotti industriali, inclusi il pesce e altri prodotti del mare, sia dal lato dell’importazione che dell’esportazione.

Prodotti agricoli

Gli ALS svizzeri fanno una distinzione tra prodotti agricoli di base (basic agricultural products, BAPs) e prodotti agricoli trasformati (processed agricultural products, PAPs). In entrambi i settori viene perseguita una liberalizzazione mirata, compatibilmente con gli obiettivi della politica agricola del nostro Paese. Per quanto riguarda i prodotti agricoli di base, le concessioni accordate dalla Svizzera vertono in particolare sulle riduzioni dei dazi per prodotti non sensibili (p. es. frutta tropicale) e sulle importazioni nell’ambito dei contingenti doganali OMC (p. es. carne o frutta/verdura). Nel caso dei prodotti agricoli trasformati, invece, la Svizzera accorda in linea di massima concessioni conformi al principio della «protezione industriale» (ulteriori informazioni sui prodotti agricoli trasformati sono consultabili qui). Il nostro Paese difende però anche i propri interessi d’esportazione di prodotti agricoli, adoperandosi in particolare per un migliore accesso ai mercati esteri di prodotti come il formaggio e i latticini e i preparati alimentari come le bevande energetiche, il cioccolato e il caffè.

FAQ Scambi di merci  

https://www.seco.admin.ch/content/seco/it/home/Aussenwirtschaftspolitik_Wirtschaftliche_Zusammenarbeit/Wirtschaftsbeziehungen/Freihandelsabkommen/inhalt_freihandelsabkommen/warenverkehr.html